perdere peso velocemente

Come dimagrire velocemente: 5 consigli pratici che funzionano

Capita a tutti prima o poi di ritrovarsi davanti alla specchio e notare qualche chilo di troppo: in quel momento la mente corre subito a qualche dieta improbabile che possa dare risultati in tempi brevissimi, magari prima dell’estate o di un evento particolarmente importante.
In realtà non esistono regimi dietetici miracolosi, perché molti di questi possono anche far perdere peso velocemente ma spesso a danno della salute, facendo poi riprendere con gli interessi i chili persi.
Perdere peso significa adottare uno stile di vita equilibrato e soprattutto riattivare un metabolismo lento: il metabolismo è quel complesso di reazioni chimiche che portano l’organismo a trasformare in energia ciò che assimila attraverso il cibo. Se funziona bene il dimagrimento sarà più facile, mentre se è pigro la perdita dei chili sarà ardua.

Alla luce di questo, ecco dunque 5 consigli facile da mettere in pratica che aiuteranno a dimagrire più velocemente.

#1 Mangiare spesso e lentamente

C’è chi pensa che mangiare poco ed eliminare totalmente le calorie faccia dimagrire: in realtà l’organismo si mette in allarme e, per preservare le scorte di energie, ne consuma meno e rallenta. Per questo motivo si consigliano almeno 5 pasti, tre principali e due spuntini ipocalorici come ad esempio dello yogurt o semplice frutta fresca. Non bisogna in particolare mai saltare la colazione, che anzi deve essere abbondante in modo da fornire all’organismo tutta l’energia necessaria per funzionare al meglio.
È importante mangiare lentamente in quanto la primissima digestione avviene proprio in bocca, senza contare che così si evita di ingurgitare aria, con conseguenti gonfiori addominali e difficoltà digestive.

#2 Variare l’alimentazione

L’organismo si adatta molto velocemente al regime alimentare adottato e questo rallenta il metabolismo: ad esempio si può optare per un regime dietetico povero di grassi per un paio di settimane, per poi passare ad un alimentazione più ricca.
È dunque importante variare la propria dieta, senza però mai far mancare un certo equilibrio dei nutrienti, ossia di vitamine, proteine magre, carboidrati e fibre: non devono mai mancare le verdure, che ostacolano l’assorbimento dei grassi e degli zuccheri.

#3 Addio sedentarietà

Il nemico numero uno del dimagrimento è la sedentarietà: per porre fine a questo modus vivendi non è necessario svolgere per forza un’attività fisica, sebbene sia consigliato praticarne una aerobica per almeno 3 volte a settimana.
Sarebbe infatti sufficiente fare passeggiate a passo veloce per almeno 30 minuti oppure salire le scale rinunciando al ben più comodo ascensore.
Per chi, magari per lavoro, è costretto a stare per molto tempo seduto, si consiglia di alzarsi anche solo 10 minuti ogni ora, per fare una breve passeggiata o anche solo fare qualche pulizia in casa.

#4 Bere molta acqua

Bere i classici 2 litri di acqua al giorno assicura un effetto detox e dona un immediato senso di sazietà, senza contare che idrata e rende la pelle più luminosa. La semplice acqua può essere alternata con una bevanda a base di acqua e limone, dal forte potere diuretico e drenante, oppure con delle tisane: quelle allo zenzero, all’ortica o il tè verde si fanno apprezzare in quanto accelerano il metabolismo basale e stimolano la diuresi.

#5 Dormire

Non tutti sanno che riposare bene per almeno 8 ore a notte aiuta a perdere peso: secondo la rivista “International Study of Obesity”, dormire poco non solo rallenta il metabolismo ma fa venire fame. Il motivo è da rinvenirsi nella grelina, un ormone che stimola l’appetito i cui livelli aumentano proprio quando si dorme poche ore. Al contrario riposare dalle 6 alle 9 ore, aumenta i livelli della leptina, l’ormone che, essendo prodotto da quelle cellule adipose quando i grassi raggiungono dosi eccessive, incrementa il metabolismo e dunque incentiva l’eliminazione del tessuto adiposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *