compresse dimagranti

Compresse per dimagrire, come e quando assumerle

Prendersi cura del proprio corpo è essenziale per vivere una vita serena e piena di energia, l’alimentazione e una costante attività fisica possono aiutare a gestire meglio i carichi di stress quotidiani e incanalarli verso una efficiente produttività. Sebbene tale modus vivendi sia quasi idealistico, sempre più persone utilizzano compresse dimagranti per migliorare il proprio peso e stato di salute. Nelle prossime righe osserveremo più da vicino le compresse dimagranti, come e quando assumerle.

Compresse per dimagrire: cosa sono

Da un punto di vista tecnico le compresse dimagranti, o anche integratori per dimagrire, non sono altro che capsule ideate per contenere al loro interno prodotti ideati per agevolare la perdita di peso o per controllarne le variazioni.

Compresse per dimagrire: funzioni

Interessante analizzare quelle che sono le funzioni di tale composizione per identificarne le potenzialità.

  • Fame: tra le funzioni più rilevanti di una compressa per dimagrire figura la sua capacità di stimolare il senso di sazietà. Le persone, assumendola la capsula, sono meno inclini a mangiare fuori pasto e a regolarizzare l’assimilazione degli alimenti.
  • Grassi: gli integratori dimagranti hanno come caratteristica indistinguibile quella di bruciare i grassi nelle zone del corpo più rilevanti, come fianchi e gambe.
  • Digestione: una compressa per dimagrire può rallentare la digestione e l’assorbimento degli alimenti nel proprio metabolismo, favorendo in questo modo la distribuzione dei grassi.
  • Termogenesi: qualità da non sottovalutare è la stimolazione della termogenesi. Riequilibrando quelle che sono le attività metaboliche è possibile produrre delle attività batteriche utili per lo smaltimento del peso.
  • Ormoni tiroide: la ghiandola endocrina della tiroide è fondamentale per il corretto equilibrio tra peso e smaltimento del cibo. Le compresse dimagranti stimolano la toroide a una maggiore produzione di ormoni e di conseguenza a una velocizzazione dell’assorbimento degli alimenti.
  • Gonfiore addominale: funzione adatta non solo a chi cerca di dimagrire è la depurazione e il contrasto al gonfiore addominale. Grazie alle proprietà degli ingredienti al loro interno, le capsule possono intervenire su specifiche aree del corpo con ottima efficacia.

Tipologie di compresse dimagranti

In commercio sono presenti un’infinità di compresse per dimagrire, sebbene molte di queste presentino le caratteristiche precedentemente descritte è opportuno sottolineare la presenza di tre tipologie principali di integratori dimagranti: anti-fame, bruciagrassi e termogenici.

  • Compresse anti-fame: questa tipologia di integratore alimentare riduce la sensazione di fame e abbassa considerevolmente l’assorbimento dei nutrienti. Tecnicamente controllano i livelli di zucchero nel sangue, glicemia, e sono l’ideale anche per controllare il diabete.
  • Compresse bruciagrassi: vengono considerati integratori dimagranti bruciagrassi tutti quei prodotti atti a favorire l’ossidazione degli acidi grassi, dando modo di smaltire il deposito di grasso attraverso una miglior assorbimento degli alimenti.
  • Compresse termogeniche: questa tipologia racchiude tutti quegli integratori capaci di incrementare la temperatura corporea, favorendo in questo modo un consumo maggiore di energia. Tale processo accelera il metabolismo non solo durante le attività sportive ma anche nella quotidianità.

Quando assumere compresse dimagranti

Premesso che l’assunzione di una o più compresse per dimagrire dipende dal prodotto scelto, alcune aziende differiscono da altre non solo per tempistiche di assunzione ma anche per le dosi assimilabili. Di assoluta rilevanza però è supportare l’assunzione di compresse dimagranti con un’alimentazione equilibrata e sana, cioè che abbia il giusto apporto calorico tra consumo energetico e alimenti.

Nella gran parte dei casi però le compresse dimagranti vengono assunte a prima mattina o prima di andare a dormire, ciò per favorire le proprietà della formula al loro interno. Infatti, la gran parte degli integratori dimagranti agisce sulle proprietà di sazietà, limitando quindi gli attacchi di fame spesso presenti negli orari fuori pasto. Assumendo di prima mattina, il corpo sentirà l’esigenza di una buona colazione e durante la giornata limiterà la sensazione di fame per gli spuntini extra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *